• Napoli

Napoli

Sviluppare le proprie idee di business e dare spazio a progetti imprenditoriali, è stata l’opportunità offerta alle categorie svantaggiate dalle politiche attive di autoimpiego ed autoimprenditorialità.

Molti giovani disoccupati a Napoli e provincia, hanno aderito agli incentivi per darsi una concreta possibilità di svolta. E quella di Napoli è stata senza dubbio la risposta più variegata circa i settori coinvolti.

In città, e nei Comuni limitrofi, sono sorte attività di produzione di beni, servizi, commercio anche in forma di franchising, servizi alla persona, risparmio energetico, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli.

Una serie di iniziative che hanno presupposto occasioni di formazione, opportunità di contatti, creazioni di rete ed un reale inserimento nel mondo del lavoro.

La partecipazione locale è stata motivo di rilancio, offrendo opportunità a tanti giovani di realizzare il proprio progetto restando nel territorio di appartenenza. Le attività nate hanno dato vita a circuiti virtuoso tra giovani, lavoratrici ed imprese già esistenti con cui sono nati proficui rapporti di collaborazioni.

Napoli registra un’alta specificità delle iniziative di autoimprenditorialità. Seppure in settori diversi, la valorizzazione del tessuto economico-sociale ed il risultato finale, hanno segnato dati positivi in termini di promozione di sviluppo ed inclusione sociale.

A differenza delle altre aree, sono numerose le iniziative di singoli che hanno avviato attività in proprio. E’ il caso di amministratori di condominio, ufficio per pratiche immigrazione e documentazioni, bar, b&b, alimentari, guide turistiche, estetica, scuola di ballo, servizio poste privato, ludoteca, abbigliamento bambino, pasticceria, enoteca, birrificio, parrucchiere.

Giovani tra i 18 ed i 36 anni che hanno presentato un business plan dopo aver analizzato le inclinazioni del mercato, al fine ed usufruire delle agevolazioni messe in campo dalla Regione Campania, grazie alle quali si sono costituiti nuove identità.